Blog: http://AntifascismoResistenza.ilcannocchiale.it

Sul ponte di Perati bandiera nera

 Canto Alpino della divisione "Julia".



Il ponte di Perati. 1940.

Il ponte di Perati. 1940.

Il seguente, dolentissimo canto degli Alpini della divisione "Julia", mandati al macello nei Balcani ("Perati" è la città di Perat, in Albania) fu ben presto severamente censurato e infine del tutto proibito dal regime fascista come "disfattista" e "sovversivo". 
Sul ponte di Perati, bandiera nera:
L'è il lutto degli alpini che va a la guera.
L'è il lutto degli alpini che va a la guera,
La meglio zoventù va soto tera.

Sull'ultimo vagone c'è l'amor mio
Col fazzoletto in mano mi dà l'addio.
Col fazzoletto in mano mi salutava
E con la bocca i baci lui mi mandava.

Con la bocca i baci lui mi mandava
E il treno pian pianino s'allontanava.
Quelli che son partiti, non son tornati:
Sui monti della Grecia sono restati.

Sui monti della Grecia c'è la Vojussa
Col sangue degli alpini s'è fatta rossa.
Un coro di fantasmi vien giù dai monti
È il coro degli alpini che sono morti.

Alpini della Julia in alto il cuore
Sui monti della Grecia c'è il tricolore.
Gli alpini fan la storia, ma quella vera
Scritta col sangue lor, e la penna nera

Pubblicato il 24/3/2008 alle 18.30 nella rubrica Canzoni contro la Guerra.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web